• slide2
  • slide1

La persona con afasia è un individuo nuovo

impegnato, insieme alla sua famiglia, nel trovare una nuova relazione con il proprio corpo e un nuovo senso della propria individualità

Come tutti noi

ha il diritto di vedersi offrire alternative, esprimere preferenze ed essere coinvolto in comunicazioni significative e appropriate dal punto di vista linguistico e culturale

La Terapia

promuove l’autonomia attraverso gli strumenti della relazione, sollecitando e facilitando il processo di trasformazione della persona con afasia

Cerchi di Cura

collauda un metodo che, oltre agli aspetti tecnici della CURA, affronta tematiche psicosociali e insegna a tutti come comunicare efficacemente

03rd gen
dying1

Riflessioni di Shirley Morganstein, Logopedista Relazionale

Articolo di Shirley Morganstein tratto dal suo Blog “Reflection in Aphasia Therapy”, trad., e liberamente modif da A. Tinti   La morte non è un compagno di viaggio frequente per noi logopedisti/e , ma ci sono momenti in cui affianca i nostri pazienti. Nella mia pratica recente, ho incontrato due persone  anziane con Afasia Progressiva Primaria […]

01st gen
IMG_0143

il mio Natale

Passare le feste natalizie lavorando ha un che di salvifico. Passarlo saltellando tra diversi luoghi di cura, diventa addirittura poetico. Vivi tanti Natali diversi, criticati da tutti, ma mai indifferenti. Ricordo la donna coi guantini, la sala piena di carrozzine, braccia protese, scale e porte che ti chiudi dietro le spalle, medici iperfasici “Questo è […]

15th dic
8880939-mappa-mondiale-sulla-vecchia-carta-grunge-e-la-mancanza-di-cinese

Quello che resta

Ero una bambina. Il mondo sembrava cosi’ semplice. «Tu cosa leggevi quando andavi a scuola?» Io la scuola l’avevo incominciata da poco, e libri ancora non riuscivo a leggerli. In casa ce n’erano parecchi:la maggior parte,di narrativa, di mia madre e gli altri, soprattutto codici, di mio padre. Libri portati a Genova, città straniera per […]

15th dic
Schermata 2013-12-15 alle 12.18.21

Un film sull’amore di una famiglia di fronte alla demenza

(traduzione italiana del testo del video, by A.T.)   Articolo trad. e lib. modificato da A. Tinti Da quando a Marilyn Greer è stata diagnosticata una demenza frontotemporale, è stato molto difficile per le figlie , Lisa e Sarah Greer, entrambe di Montrose. Ma ci sono stati anche momenti di luce, e aiuto lungo la strada. […]

09th dic
PaperArtist_2013-12-09_17-14-49

Laura: un racconto a puntate

Laura è entrata da poco a far parte del nostro gruppo Open Talk. E’ la figlia di Giuseppe, un uomo di 75 anni recentemente colpito da ictus. Ha deciso di raccontare la sua esperienza proprio nei giorni in cui suo padre torna a casa dopo tanti mesi di ricovero Seguiremo il suo racconto come fosse una […]

09th dic
il-ritorno-2

Torni a casa con l’ictus? Qualche consiglio pratico

Il nostro ritorno é stato in coincidenza dell’unico ponte festivo dell’anno con previsione di bel tempo, praticamente Genova si preparava ad un simil esodo estivo, tutti ci rispondevano “Ci sentiamo dopo le feste”…sì…e intanto noi…? E così siam tornati a casa, e in effetti dovevamo solo iniziare, tentare, sbagliare e riprogrammare la casa, si ha […]

Pages:«1234567...32»