• slide2
  • slide1

La persona con afasia è un individuo nuovo

impegnato, insieme alla sua famiglia, nel trovare una nuova relazione con il proprio corpo e un nuovo senso della propria individualità

Come tutti noi

ha il diritto di vedersi offrire alternative, esprimere preferenze ed essere coinvolto in comunicazioni significative e appropriate dal punto di vista linguistico e culturale

La Terapia

promuove l’autonomia attraverso gli strumenti della relazione, sollecitando e facilitando il processo di trasformazione della persona con afasia

Cerchi di Cura

collauda un metodo che, oltre agli aspetti tecnici della CURA, affronta tematiche psicosociali e insegna a tutti come comunicare efficacemente

14th nov
mqdefault

Raccontare l’Afasia per immagini

Dagli USA, segnalato dall’amica Shirley Morganstein, giunge un altro piccolo contributo di Lauren Marks, su cui avevo già scritto un breve post. Un estratto animato del suo prossimo libro di memorie – “A Stitch of Time: Ritratto di una mente in costruzione” Dal capitolo 1 (settembre). Dopo dieci anni di indipendenza, a  27 anni, Lauren torna a casa dei […]

14th nov
images

5 Modi per ridurre il dolore post- ictus

Articolo pubblicato su Stroke Smart, trad. e lib. modificato da A. Tinti Molto spesso le persone reduci da un ictus provano l’esperienza del dolore, che può essere periferico o centrale, moderato o grave, costante o altalenante.  Il Dolore locale è dovuto al muscolo o al danno dei tessuti molli e viene avvertito soprattutto a livello delle articolazioni. Il […]

27th ott
non_è_un_paese_per_vecchi_-_dvd

L’ictus non è (più) malattia per vecchi

Uno studio mondiale ha evidenziato che l’ictus colpisce un numero sempre maggiore di persone nel mondo, soprattutto nelle fasce di età più giovani e nei paesi a basso- medio reddito . Nel 2010, 16,9 milioni di persone  hanno avuto un primo ictus , 33 milioni erano i sopravvissuti, e 5,9 milioni i morti – con […]